MEDICINA DEL LAVORO Gestiamo a 360° le competenze sanitarie nella tua azienda

Nell'art. 18 comma 1 del D.lgs 81/08 si prevede che tra gli obblighi del datore di lavoro e del dirigente ci sia la nomina del medico competente per l'effettuazione della sorveglianza sanitaria nei casi previsti.

Il nostro intervento come consulenti in medicina del lavoro:

- Assunzione di responsabilità

Safety Group Consulting fornisce il servizio di medicina del lavoro tramite medici professionisti, come previsto dall'art.38 del Decreto Legislativo 81/08, di cui coordina, controlla e supporta l'attività.

L'attività del Medico Competente verrà poi coordinata direttamente da Safety Group Consulting tramite assistenza di back office.

- Sopralluogo annuale

Come previsto dall'art. 25 comma 1 lettera l) il medico competente effettuerà almeno una volta all'anno il sopralluogo degli ambienti di lavoro per valutarne le condizioni.

- Riunione periodica

Per le aziende o unità produttive con più di 15 lavoratori, il datore di lavoro, dovrà indire almeno una volta all'anno una riunione, come previsto dall'articolo 35 comma 1, coinvolgendo il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP), il rappresentate dei lavoratori (RLS) e il medico competente(MC).

- Stesura e gestione del piano sanitario

Come previsto dall'art. 25 il Medico Competente si occuperà della stesura del Piano Sanitario elaborato a seguito della valutazione dei rischi.

- Compilazione delle cartelle sanitarie

Il Medico Competente si occuperà di istituire, per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria, una cartella sanitaria e di rischio aggiornandola e custodendola sotto la propria responsabilità.

- Formulazione del certificato d'idoneità

A seguito delle visite, il Medico Competente si occuperà di rilasciare copia del certificato di idoneità, conservandone una copia nella cartella sanitaria, dandone una al lavoratore e trasmettendone un'altra al datore di lavoro.

- Visite da assenza di tossicodipendenza

Come previsto dall'art.41 comma 4, il medico competente si occuperà di valutare, per i lavoratori che devono essere sottoposti, l'assenza di tossicodipendenza e di assunzione di alcol.